Salta menu

Logo Provincia di Pisa

Provincia di Pisa

Scelte rapide home page: Accessibilit� Menu principale | Ricerca | Sportello aperto | Chi amministra | La struttura | Cittadinanza | Siti Istituzionali | In primo piano | Novità della Provincia | Rassegna stampa | Aree tematiche


 
 





Consiglio degli stranieri


Il Consiglio provinciale degli Stranieri, eletto il 5 marzo 2006, è un organo consultivo della giunta e del consiglio provinciale che informa sulle condizioni e sulle problematiche delle comunità straniere e si fa portavoce delle opinioni dei cittadini stranieri sulle questioni di competenza dell’amministrazione provinciale.
Il consiglio provinciale degli stranieri è composto da 15 componenti, compresi il presidente e il vice presidente. Il Presidente partecipa con diritto di parola al Consiglio Provinciale su tutti gli argomenti iscritti all’ordine del giorno, e non solo sulle questioni dell’immigrazione. E’ prevista, altresì, la partecipazione di un consigliere nelle commissioni consiliari provinciali. 

Il percorso amministrativo della Provincia di Pisa, si è avviato nel 2004 quando, con la delibera n. 27 del 1 marzo 2004, il Consiglio Provinciale ha modificato lo Statuto e il Regolamento Provinciale per prevedere la costituzione del Consiglio degli Stranieri.

La modifica dello Statuto ha rappresentato un atto formale di un percorso molto più ampio e profondo, avviato dalle forti spinte all’integrazione dei migranti che si sono registrate nel territorio pisano. E’ stato così costruito un iter istituzionale che è stato promosso dall’Istituzione Centro Nord-Sud, organismo strumentale della Provincia, che vi ha lavorato insieme alla Consulta provinciale degli immigrati.
Per le elezioni, svoltesi il 5 marzo 2006, gli immigrati hanno presentato 10 liste per un totale di 121 candidati. Le liste presentate erano prevalentemente multietniche, fatto molto importante che segnala anche il livello di integrazione delle varie comunità tra di loro.

 Avevano diritto di voto le cittadine e i cittadini stranieri o apolidi che avessero i seguenti requisiti: il possesso della carta di soggiorno o di un regolare permesso di soggiorno, valido o in corso di rinnovo; aver compiuto diciotto anni di età alla data di svolgimento delle elezioni; essere iscritti alle anagrafi dei comuni della  provincia di Pisa.
Il corpo elettorale era costituito da 14945 stranieri regolarmente soggiornanti sul territorio, di cui 7877 uomini e 7068 donne e la percentuale di affluenza alle urne è stata del 23.5%.

 



data ultima modifica pagina: 14 settembre 2007

Torna indietro «