Salta menu

Logo Provincia di Pisa

Provincia di Pisa

Scelte rapide home page: Accessibilit� Menu principale | Ricerca | Sportello aperto | Chi amministra | La struttura | Cittadinanza | Siti Istituzionali | In primo piano | Novità della Provincia | Rassegna stampa | Aree tematiche


 
 





Speciale elezioni 2014

Allegati



elezioni

Domenica 12 ottobre 2014, dalle ore 8 alle ore 20, si svolgeranno le elezioni del presidente della Provincia e del consiglio provinciale di Pisa. Le consultazioni avranno luogo nella sede della Provincia in piazza V. Emanuele II, n° 14.

Per l'elezione del consiglio provinciale - che sarà costituito da 12 componenti - è previsto l'espressione di un voto di lista. Ciascun elettore potrà inoltre esprimere un voto di preferenza per uno dei candidati alla carica di consigliere provinciale compreso nella lista. 

Sarà eletto il candidato presidente della Provincia che consegue il maggior numero dei voti ponderati (durata della carica 4 anni). Sono eleggibili a presidente della Provincia i sindaci della provincia il cui mandato scada non prima di 18 mesi e in sede di prima applicazione, anche i consiglieri provinciali uscenti.
Per quanto riguarda la carica di consigliere provinciale sono eleggibili i sindaci e i consiglieri comunali in carica, nonché, limitatamente alle prime elezioni, i consiglieri provinciali uscenti. Il Consiglio durerà in carica 2 anni.

Liste e candidatura a Presidente
Si pubblicano in allegato i quattro provvedimenti a firma del Presidente dell'Ufficio elettorale dell'esame delle candidature presentate. Per l'elezione del Presidente è stata presentata un'unica candidatura (Sindaco di Pisa, Marco Filippeschi). Per il Consiglio sono state presentate 3 liste: 1) Forza Italia; 2) Le Comunità civiche I territori; 3) Centro Sinistra per la Provincia di Pisa. I nomi dei candidati nelle liste sono pubblicati nei documenti allegati 

Le candidature a presidente della Provincia devono essere sottoscritte da almeno il 15% degli aventi diritto al voto (81 elettori). Le liste dei candidati al consiglio provinciale devono essere composte da un numero di candidati non superiore al numero dei consiglieri da eleggere e non inferiore alla metà degli stessi (12 consiglieri: min. 6 max 12).

Le liste dei candidati al consiglio devono essere sottoscritte da almeno il 5% degli aventi diritto al voto (27 elettori).

AUTENTICAZIONI DELLE FIRME

(Nota del Presidente dell'Ufficio Elettorale, dott. Rosario Celano, Segretario Generale della Provincia di Pisa)
Nelle more della pubblicazione del parere da parte del Ministero degli interni, in merito alla competenza dei consiglieri comunali all’autenticazione delle firme per le Elezioni di secondo grado del Presidente della provincia e dei consigli provinciali, si consiglia di rivolgersi per tale adempimento al Segretario comunale di ogni rispettivo Comune della Provincia e alle altre figure previste dall’articolo 14 della legge n. 53 del 1990.

Si ricorda altresì che i candidati non possono sottoscrivere le liste o le candidature a presidente, né della propria lista o candidatura, né di altre liste o candidature concorrenti per la medesima elezione.



data ultima modifica pagina: 10 ottobre 2014

Torna indietro «