Interventi di messa in sicurezza idraulica della Val d’Era

La programmazione delle opere di messa in sicurezza della Val d'Era rientra nel quadro previsionale del Piano di Bacino del Fiume Arno - Stralcio Rischio Idraulico che prevede la realizzazione di estese aree destinate ad espansione controllata delle piene localizzate lungo buona parte del corso d'acqua principale e degli affluenti maggiori.

Tali previsioni discendono dall'esigenza di mettere in sicurezza alcune zone critiche che negli anni passati hanno subito intensi fenomeni alluvionali con conseguenti ingenti danni alle abitazioni, alle infrastrutture ed agli insediamenti artigianali, commerciali ed industriali.

Oltre ai casi citati, esistono lungo questi corsi d'acqua problemi di minore entità e rischio, che coinvolgono situazioni localizzate di minore estensione, che potranno essere risolti con interventi di minore peso e costo e con finanziamenti da reperire anche nei canali della normale attività degli enti.

Pertanto l'attività della Provincia è principalmente rivolta alla messa in sicurezza del territorio urbanizzato attraverso l'individuazione degli interventi più idonei da un punto di vista tecnico-economico, operando approfondimenti volti a verificare una corrispondenza e congruità tra le scelte generali del piano e le realtà locali effettivamente esistenti.