Metanodotto Palaia- Collesalvetti DN 1200 (48") 75 bar da realizzare nei Comuni di Palaia, Pontedera, Capannoli, Ponsacco, Lari, Crespina e Fauglia- Proponente SNAM RETE GAS-

Con determinazione n. 2000 del 09 maggio 2011 è stata rettificata la determinazione n. 5929/2010.

Con determinazione n. 5929 del 27 dicembre 2010 è stata approvata la realizzazione dell'opera.

Con nota del 28 ottobre 2010 prot. n. 300423 è stato riavviato il procedimento e convocata la prossima riunione della Conferenza dei servizi per il giorno 24 novembre p.v ore 10,00 presso il 5° piano della sede della Provincia via Nenni, 30, Pisa.

Con determinazione n. 4600 del 19 ottobre 2010 è stato sospeso il procedimento con richiesta di documentazione integrativa.

La riunione della Conferenza dei Servizi, è convocata, ai sensi della L.R. n. 39/05 e della L.R. n. 40/09, in data 28 Settembre 2010 alle ore 10.00, presso il 5° piano della sede della Provincia di Pisa in via Nenni n. 30, Pisa (zona Cisanello).

Snam Rete Gas S.p.A, Progetto Nord Occidentale ha presentato richiesta di autorizzazione pervenuta al Servizio Sostenibile ed Energia della Provincia di Pisa con protocollo n° 114989 del 23 aprile 2010, per la realizzazione e l'esercizio del metanodotto denominato Palia Collesalvetti con dichiarazione di pubblica utilità, inamovibilità e apposizione del vincolo preordinato all'esproprio nonché l'urgenza e l'indifferibilità dell'opera.

Con determinazione n. 934 del 03 marzo 2010 la Provincia di Pisa ha escluso con prescrizioni dalla procedura di Valutazione di Impatto Ambientale ai sensi e per gli effetti dell'art. 20 del Dlgs n. 152/2006 e ss.mm, il progetto in oggetto. Il procedimento di autorizzazione alla realizzazione del metanodotto è stato avviato con la nota prot. 136971 del 17 maggio 2010

La riunione della Conferenza dei Servizi, da convocare ai sensi della L.R. n. 40/09 e della L.R. n. 39/05 e ss.mm, avrà luogo entro il 30 settembre 2010; seguirà specifica convocazione da effettuare, in conformità a quanto previsto dalla L.R. 40/09, in via telematica con un preavviso di circa 15 giorni .

Alla Conferenza sarà invitato a partecipare, senza diritto di voto, il soggetto proponente.

Nell'avviso l'elenco delle aree interessate dal vincolo preordinato all'esproprio e/o occupazione temporaneo e l'elenco delle strade vicinali suddivise per Comuni