La Carta di Pisa

Carta di Pisa
Carta di Pisa

La "Carta di Pisa” è un codice di comportamento nato su iniziativa di “Avviso Pubblico”, che mira a diffondere nelle istituzioni e nella politica un più forte e diffuso impegno a sradicare ogni possibile motivo di illegalità, conflitto di interesse e favoritismo. Già approvata dalla Giunta Provinciale il 9 marzo è stata presentata, nel corso di una seduta straordinaria dell’assemblea, il 29 marzo, all'intero consiglio provinciale. Hanno aderito tutti i consiglieri provinciali presenti – ad esclusione del rappresentante della Lega Nord (Udc assente) – Il nuovo Codice Etico impegna gli aministratori locali a svolgere l'attività di mandato nel rispetto dei principi in esso contenuti e specificatamente in riferimento a: trasparenza, conflitto d'interessi, finanziamento dell'attività politica, nomine in enti e società pubbliche, rendicontazione dell'attività, confronto democratico, rapporti con l'amministrazione, con i cittadini, con l'autorità giudiziaria e con i mezzi di comunicazione”.

Per info: Segreteria Legalità 050/929944