La città che si rinnova

Iniziati i lavori di ristrutturazione del fabbricato in via Gioberti.

lavori in via Gioberti
lavori in via Gioberti

Iniziati i lavori per la ristrutturazione del fabbricato di via Gioberti, già sede dell'ex Ragioneria Einaudi. L'opera, inserita nel Piano triennale delle Opere Pubbliche della Provincia di Pisa, prevede un investimento complessivo di 8 milioni di euro, finanziato con 3.471.000 euro tramite i fondi PIUSS, 546.667 euro di finanziamenti regionali per il turismo e per il restante (poco meno di 4 milioni euro) con fondi della Provincia. All'interno del nuovo edificio - la durata dei lavori è programmata in 820 giorni - è prevista la collocazione di alcuni servizi ora ubicati presso il complesso scolastico Marchesi, e non solo, a cominciare dalla biblioteca provinciale, del Centro Nord-Sud e di un ulteriore info-point turistico che si rivolga in modo particolare al mondo giovanile. La superficie complessiva dell'edificio sarà di quasi 5.000 mq ed analogo spazio occuperanno le aree esterne. "Con quest'opera abbiamo fatto una scelta politica precisa ed un investimento importante per il nostro territorio - ha sottolineato alla conferenza stampa sul cantiere il presidente della Provincia Andrea Pieroni, accompagnato nell'occasione dall'assessore al patrimonio Nicola Landucci, dall'assessore alla cultura Silvia Pagnin, dal dirigente Genny Carluccio - Un'opera, infatti, che andrà a riqualificare un'area ed un edificio che avevano evidentemente necessità di interventi, per offrire a Pisa un luogo che sarà anche fisicamente una "cerniera" tra la vecchia e la nuova città. Qui troveranno spazio attività in cui la Provincia ha creduto molto in questi anni: la cultura, l'accoglienza e l'integrazione e il turismo. Siamo soddisfatti quindi perché abbiamo iniziato a costruire la città di domani".

Ad illustrare il progetto e i lavori avviati erano presenti l'architetto Salvatore Re, progettista e direttore dei lavori e i rappresentanti delle ditte C.M.S.A. e Rota Costruzioni. Per la Provincia si tratta di un importante intervento di riqualificazione sia architettonica che funzionale di un fabbricato esistente, con caratteristiche architettoniche di pregio, soluzioni strutturali innovative, ricorso a sistemi di sostenibilità energetica, il tutto nell'ottica di realizzazione di un fabbricato pubblico "aperto" a tutti, che arricchisca le offerte a disposizione sia della cittadinanza che della collettività allargata di chi è presente nella città temporaneamente: stranieri, turisti, studenti, ecc. Nel nuovo complesso architettonico troveranno posto luoghi all'aperto lato Mura medievali, uno spazio per esposizioni temporanee, un auditorium polifunzionale e sale riunioni. L'area destinata a Punto di Informazione Turistica è prevista al piano terra e direttamente accessibile dalla piazza interna prospiciente le mura medioevali. La sua collocazione è dunque particolarmente strategia per la fruizione diretta del percorso turistico che si snoda lungo le mura di Pisa e permette facili collegamenti con il centro della città, con la rete dei trasporti pubblici e si appoggia ad una serie di zone di sosta limitrofe. Gli obiettivi più ampi che sarà raggiunti con il nuovo edificio spaziano dunque dalla promozione della lettura in tutte le sue componenti allo sviluppo di iniziative culturali, eventi, mostre, proiezioni, dibattiti; con particolare riferimento ai progetti di interscambio culturale e di cooperazione, assicurando al contempo un servizio di informazione ai turisti di elevato standard in un nodo privilegiato della città.

PhotoGallery