Avvio dell’anno scolastico 2012-13

Il punto sugli interventi attuati dalla Provincia di Pisa, sulle sedi degli istituti superiori di tutto il territorio.

In occasione dell’inizio del nuovo anno didattico, la Provincia di Pisa fa il punto sui sugli interventi realizzati e in corso di realizzazione sulle sedi degli istituti superiori di tutto il territorio. Durante l'estate sono stati infatti condotti significativi lavori di sistemazione e miglioramento, che verranno consegnati gradualmente alle scuole, man mano che saranno totalmente completati. Questo il dettaglio dei principali fronti di attività, articolato su base territoriale.

Pontedera
Il 12 settembre i ragazzi dell'Ipsia di Pontedera entreranno nelle aule all'interno del nuovo fabbricato, nel contesto del villaggio scolastico. Continueranno per qualche giorno i lavori di sistemazione esterna e il montaggio dei laboratori e degli arredi che sono attualmente accatastati all'interno della palestra. Lunedì 24 settembre è prevista l'inaugurazione: puntiamo a far sì che, per quella data, l'allestimento sia stato completato e tutto sia perfettamente funzionante. Globalmente, per la costruzione della nuova sede, sono stati investiti circa 13 milioni di euro.

Pisa
Sono in fase di completamento anche i lavori realizzati, a Pisa, sulle sedi dell'Iti Da Vinci e dell'Ipsia Fascetti. Per la fine del mese saranno smantellati i due cantieri che hanno comportato i seguenti lavori:

- l'eliminazione dell'eternit sulla copertura delle officine meccaniche, la realizzazione della nuova copertura e il risanamento del cemento armato di alcune pensiline all'Ipsia;

- l'impermeabilizzazione di diversi laboratori e il risanamento del cemento armato di alcune porzioni particolarmente deteriorate dei fabbricati all'Iti.

Arriva inoltre a compimento il percorso di riassetto del ‘pacchetto’ palestre-piscina al complesso Concetto Marchesi. Questa realizzazione ha comportato non solo l’impegno di importanti risorse economiche per la Provincia, ma anche una notevole mole di lavoro da parte dei tecnici interessati. Infatti la ditta aggiudicataria dell'appalto ha operato con grande difficoltà a causa della propria situazione economica; e abbiamo dovuto interrompere il rapporto contrattuale facendo completare i lavori ad altre ditte della zona. Ciò ha significato l’apertura di 5 gare specifiche sui lavori residui: impianti meccanici, elettrici, edili, pavimentazioni sportive, telo piscina, ecc. A metà ottobre si potrà finalmente riaprire la piscina; e gli studenti dell’Is Santoni e del liceo Buonarroti riavranno le loro palestre totalmente ristrutturate.

San Miniato
E' in dirittura d'arrivo anche l'auditorium dell’Itc Cattaneo a San Miniato, che sarà inaugurato verso la fine di ottobre, dopo che saranno consegnate le poltroncine (ora in fase di aggiudicazione) e allestita la sala per le manifestazioni. Rimangono da effettuare alcune sistemazioni esterne, soprattutto la messa in sicurezza dei terrazzamenti e la protezione dalle cadute verso il fondovalle per gli utenti della scuola e dei cittadini che utilizzeranno l'auditorium, la cui struttura presenta una capienza di circa 300 posti.

Sul Cattaneo la Provincia ha dovuto investire importanti risorse anche per altre problematiche dovute alla specificità della costruzione. In effetti la presenza del “tetto verde” ha comportato notevoli infiltrazioni d'acqua per eliminare le quali si è dovuto svuotare le vasche “verdi”, eliminare la terra, rimuovere la guaina deteriorata, rimettere la nuova guaina e riempire le vasche con materiale drenante e la terra prima scavata; il tutto lavorando in quota.

Manutenzioni varie
Oltre agli interventi di ampia portata sopra riportati in dettaglio, si sono effettuate diverse manutenzioni, praticamente su tutte le sedi scolastiche. Di seguito segnaliamo le più importanti.

- Ripristino di intonaci, di pavimenti e zoccolini battiscopa, di strisce antiscivolo su scale e pianerottoli, di tinteggiature in vari locali, di eliminazione infiltrazioni d'acqua nelle scuole di Volterra e Pomarance. Importo 35.000 euro

- Lavori vari in ferro battuto ai licei Marconi e Carducci di San Miniato. Importo 6.000 euro.

- Imbiancatura di tutti i corridoi della sede centrale dell’Itcg Fermi a Pontedera e sostituzione del cancello scorrevole. Importo 21.000 euro.

- Rifacimento porzione pavimentazione e modifica impianto sensori allarme al iceo XXV Aprile, sempre di Pontedera. Importo 3.500 euro

- Sostituzione pompe, quadro elettrico e lavori a corredo nella sottocentrale al liceo Pesenti di Cascina. Importo 20.500 euro.

- Messa in sicurezza e verifica di tutti i controsoffitti dell'ultimo piano, revisione generale della copertura, ripristini vari e impermeabilizzazioni di alcune parti critiche all’Isa di Cascina. Importo 12.000 euro.

- Pulizia gronde, revisione e sbloccaggio infissi, regolazione cardini e altro ancora al liceo Montale di Pontedera. Importo 4.500 euro.

- Revisione e riparazione infissi, bonifiche e installazione dissuasori volatili, sistemazione di porzioni di pavimentazione e zoccolini, tinteggiatura di alcuni locali al Complesso Marchesi di Pisa. Importo 15.000 euro.

La collaborazione tra Provincia e scuole

Da evidenziare alcuni importanti aspetti, dichiara l’assessore provinciale all’istruzione Miriam Celoni. “Anzitutto, la partecipazione instauratasi tra le scuole e la Provincia, che ha portato non solo all'aggiudicazione di due interventi per la messa in sicurezza dei laboratori finanziati dall'Inail, ma soprattutto a una concreta opera di sistemazione dei fabbricati e la programmazione di importanti progetti didattici.

Nello specifico, l’istituto Fermi di Pontedera ha tinteggiato, con gli studenti e i genitori collaborativi, tutte le aule e le porte delle aule; mentre la Provincia ha tinteggiato i corridoi ed alcuni locali in situazioni difficili; il XXV Aprile di Pontedera e l'ITI Da Vinci di Pisa hanno tinteggiato diversi ambienti impegnando proprio personale mentre la Provincia forniva la vernice; L’Ipsact Matteotti di Pisa ha tinteggiato le balze dei corridoi mentre gli operai della Provincia sostituivano tutte le plafoniere instabili e poco funzionanti con altre nuove; al Pacinotti di Pisa sono state tinteggiate diverse aule con personale della provincia mentre il personale della scuola faceva da supporto per le attività collaterali ecc”.

Inoltre, prosegue Celoni, “su tutte le scuole si sono eseguiti interventi di modesta entità in economia, con i nostri operai provinciali che hanno programmato le ferie in modo da portare a termine gli impegni presi durante l'anno scolastico”.

Insomma, conclude Celoni, “grande soddisfazione per la sinergia instaurata con le scuole, sia in queste attività manutentive sia nella programmazione di importanti progetti didattici. A tutti gli istituti (ai ragazzi, agli insegnanti e alle famiglie, il mio personale buon anno didattico”.