Scuola > Istruzione - Educazione > Educazione non formale 0-18 anni

Educazione non formale 0-18 anni

EDUCAZIONE NON FORMALE PER L'INFANZIA, GLI ADOLESCENTI E I GIOVANI

La Provincia è titolare delle funzioni di programmazione e coordinamento intermedio per le azioni di sviluppo del sistema di educazione non formale (L.R. n. 32/02 – art. 29).
Il "Piano di Indirizzo Generale Integrato 2006-2010" (deliberazione Consiglio Regionale n. 93 del 29 settembre 2006) - di cui all'art. 31 della Legge Regionale n. 32 del 26 luglio 2002 – promuove (paragrafi 2.1 e 4.1) interventi di educazione non formale per l’infanzia, gli adolescenti e i giovani al fine di concorrere ad assicurare lo sviluppo dell’identità personale e sociale, nel rispetto della libertà e della dignità della persona, dell’uguaglianza e delle pari opportunità, in relazione alle condizioni fisiche, culturali, sociali e di genere (art. 5 della L.R. n. 32/2002 – comma 2).
Gli interventi sono rivolti ad una popolazione di età compresa tra i 3 ed i 18 anni, secondo le seguenti fasce:
infanzia – 3-6 anni;
adolescenza – 7-14 anni;
giovani – 15-18 anni.
Sono rivolti all’infanzia, agli adolescenti ed ai giovani:
1.Gli interventi di continuità educativa per il tempo libero e nei periodi di sospensione delle attività scolastiche rivolti all’infanzia, agli adolescenti ed ai giovani.
2.Gli interventi di continuità educativa per il tempo libero svolti in forma residenziale destinati agli adolescenti e giovani.
3.Le attività di “Informagiovani”.