Archivio Corsi 2013

PERCORSI FORMATIVI GRATUITI 2013/14

Sono stati valutati e finanziati con il Programma Operativo Regionale Obiettivo 2 Competitività regionale e occupazione del Fondo Sociale Europeo 2007-2013, percorsi formativi gratuiti. I settori più coinvolti sono quelli del cosiddetto T.A.C. (tessile- abbigliamento-calzaturiero), del terziario avanzato, dell’edilizia, con particolare attenzione ai temi della bioedilizia e del risparmio energetico,e ancora delle energie rinnovabili e dell’agroalimentare, ambito in cui è stato concesso uno spazio rilevante all’agricoltura biologica e alle tecniche di promozione e marketing che valorizzino le tipicità locali. Ampio spazio è riservato alle moderne tecnologie informatiche, attraverso la certificazione di competenze relative, da un lato, all’uso dei programmi più aggiornati e ampiamente utilizzati nei diversi settori considerati, dall’altro, ai software Open source il cui utilizzo è destinato ad un target più ampio di utenza.

I corsi di formazione sono rivolti ad una pluralità di destinatari con attenzione a soggetti svantaggiati, diversamente abili e/o donne in difficoltà e a basso reddito, migranti, con l’intento di favorirne l’inserimento occupazionale.
Gli interventi sono volti sviluppare politiche del lavoro attive secondo un’ottica preventiva che dia impulso alla competitività e all’imprenditorialità e promuova politiche e servizi per anticipare e gestire il cambiamento.

Per tutti i corsi di formazione è necessario compilare la domanda di iscrizione, in allegato, che dovrà essere inviata all'Agenzia Formativa attuatrice del percorso formativo prescelto.

Ulteriore documentazione da inviare con la domanda sarà indicata nella scheda descrittiva del corso di ciascuna Agenzia Formativa, così come la modalità di invio. Alla voce “struttura formativa” delle schede descrittive dei corsi, in fase di pubblicazione, saranno indicati i recapiti telefonici e i referenti dell’Agenzia Formativa cui rivolgersi per informazioni e per eventuali ulteriori chiarimenti

Alcune indicazioni utili per tutti i percorsi formativi

Destinatari degli interventi: per poter partecipare ai corsi è importante verificare se si possiedono i requisiti di ingresso, individuati nell’apposita voce della scheda descrittiva.

Documenti richiesti:
- domanda da compilarsi su apposito modulo della Regione Toscana;
- curriculum vitae datato e firmato;
- documento d’identità;
- ulteriore documentazione eventualmente indicata all’interno della scheda descrittiva.

La domanda di iscrizione deve essere inviata all’Agenzia Formativa attuatrice del percorso formativo cui è possibile rivolgersi anche per eventuali chiarimenti (per i recapiti si veda la scheda descrittiva)

Selezione: nel caso in cui le domande di iscrizione siano superiori al numero dei posti previsti per il corso, sarà effettuata una selezione per la quale dovrà essere presentato curriculum vitae. La graduatoria di selezione sarà resa pubblica.

E’ sempre fatta salva la facoltà della Provincia di non dare avvio all’attività quando non venga raggiunto il numero previsto di allievi.

Ai sensi della normativa vigente, nel caso in cui l’attività formativa sia già iniziata, ma non sia stato superato il 10% delle ore di formazione previste dal presente avviso, i posti ancora disponibili o che si rendessero disponibili a causa di rinunce, potranno essere coperti anch’essi, nel rispetto dell'eventuale graduatoria di selezione oppure delle domande pervenute dopo la scadenza dei termini previsti.

Riconoscimento crediti: fermo restando che gli allievi devono sostenere le verifiche finali su tutti i contenuti didattici previsti dal corso, su espressa domanda dell'aspirante, prima dell'inizio del corso è previsto il riconoscimento di crediti formativi in ingresso ove ne sia documentato il possesso, tramite documentazione a supporto delle competenze possedute oltre che eventuale colloquio integrativo o attraverso specifiche prove di riscontro.

Per tutti i corsi è richiesta un’adeguata conoscenza della lingua italiana.

Al termine dei percorsi formativi, se conclusi con esito positivo, potrà essere conseguito:
attestato di qualifica professionale, certificato di competenze, attestato di frequenza.

Per visionare le schede descrittive dei percorsi formativi, suddivisi in base al conseguimento di attestato di qualifica professionale o certificato di competenze o attestato di frequenza, clicca nel box a lato.