Nuovo impianto per il riciclo delle plastiche miste

Inaugurato questa mattina a Pontedera il nuovo impianto della Revet Recycling srl per il riciclo delle plastiche miste.

Oltre 5 milioni di euro che permetteranno al nostro territorio di gestire tutte le fasi industriali necessarie a riciclare le plastiche miste delle raccolte differenziate toscane selezionate da Revet spa.

Erano presenti all’inaugurazione il presidente di Revet Recycling Valerio Caramassi, l’amministratore delegato Emanuele Rappa, l’assessore regionale all’ambiente Annarita Bramerini, il presidente della Provincia di Pisa Andrea Pieroni e il vicesindaco del Comune di Pontedera Massimiliano Sonetti.

“Inizia in provincia di Pisa una nuova fase dell’industria del riciclo toscana – sottolinea il presidente Pieroni – La valorizzazione della materia rinnovabile, anche delle plastiche eterogenee prima destinate al recupero energetico, diventa oggi risorsa per l’industria manifatturiera, con indubbi vantaggi per l’ambiente, l’economia e l’occupazione. Siamo soddisfatti di questo risultato, che ci pone come punta di diamante a livello nazionale nel settore, perché si è concretizzato anche grazie al rapporto stretto della società con Pont Lab e l’università di Pisa, a conferma che la ricetta vincente per uscire dalla crisi passa da un modello che unisca ricerca, innovazione, iniziativa privata e politiche territoriali capaci di agevolare i progetti più virtuosi”.