Il Progetto Castelvetrano-Rita Atria 2013 - proseguono le iniziative sul territorio

Come preannunciato a fine maggio, il Coordinamento Provinciale per la Legalità tornerà in Sicilia, stavolta in provincia di Trapani e più precisamente a Castelvetrano Selinunte. In quei bellissimi luoghi purtroppo contaminati dalla malavita organizzata la Cooperativa nascente “Rita Atria” avrà il compito di coltivare le terre confiscate alla mafia.

Il Coordinamento Provinciale per la legalità intende sostenerla promuovendo come ogni anno una serie di iniziative finalizzate alla sensibilizzazione e all’approfondimento di tematiche quali la legalità e la cittadinanza attiva, partendo dall’esempio delle cooperative.

Il progetto proseguirà fino a dicembre, con momenti seminariali, dibattiti, convegni e cene della legalità. Gli eventi pubblici avranno anche l’obiettivo di raggiungere il tetto dei 15mila euro necessari per sostenere questi giovani ragazzi che si impegneranno a rigenerare i terreni confiscati.

Come di consueto a fine anno (dicembre) la “Carovana antimafia” si recherà a Castelvetrano, per incontrare i ragazzi della cooperativa insieme alle istituzioni locali, testimoniando vicinanza e solidarietà concreta a chi combatte quotidianamente una battaglia difficile e rischiosa.

gli eventi prossimi, collegati al progetto:

Comune di Cascina

e

Comune di Vicopisano

12 dicembre

Cena della Legalità presso il Circolo Arci di San Sisto Cascina

Comune di Vecchiano

16 novembre

13 dicembre

Teatro Olimpia Spettacolo di danza sulla legalità

Cena della Legalità presso la Casa del popolo di Migliarino

Comune di San Miniato

23 novembre

30 novembre

1 dicembre

Spettacolo "la mafia in pentola" ospite Franco La Torre nell’ambito della mostra del tartufo

Progetto didattico "legalmente" restituzione

Aperitivo con prodotti di Liberaterra

Comune di Calci

Provincia di Pisa ed IPSSAR Matteotti

29 novembre

9 dicembre

Presentazione Libro "Don Puglisi-Il vangelo contro la mafia" a seguire cena della legalità

Cena della legalità

per info su legalità: p.viegi@provincia.pisa.it te. 050929944