La Provincia di Pisa nella storia di VIRGO

L'individuazione di Cascina come luogo per realizzare VIRGO deriva anche da lungimiranti scelte di pianificazione della Provincia di Pisa.

VIRGO
VIRGO

Negli anni Novanta la Provincia di Pisa stipulò un protocollo d’intesa col Comune di Cascina, Regione Toscana e Università di Pisa per l’individuazione di un area che fosse idonea alla realizzazione dell’antenna interferometrica VIRGO.

Di seguito la dichiarazione del Presidente della Provincia di Pisa e Sindaco Marco Filippeschi in merito all’assegnazione del Premio Nobel ai fondatori del progetto Ligo-Virgo, grazie a cui è stata realizzata, il 14 settembre 2015, la prima misura di onde gravitazionali, a un secolo dalla loro previsione teorica nella Relatività Generale di Albert Einstein.

Il videomessaggio del Sindaco di Pisa Marco Filippeschi

«È il riconoscimento più ambito. Una notizia d’eccezionale importanza per noi, per quanto fosse sperata e attesa. Il successo degli esperimenti sulle onde gravitazionali è un’altra tessera aggiunta al mosaico della conoscenza. La conferma delle teorie di Einstein, dopo tanti anni, dice quale sforzo è stato compiuto. Oltre che ai premiati personalmente, si deve essere riconoscenti a chi ha avuto la visione e il coraggio di impostare l’esperimento. E già per questo il contributo della ricerca pisana è stato decisivo. Poi si è dimostrata capacità attuativa e di lavoro in team internazionale per il progetto Ligo-Virgo».

«Emoziona pensare – prosegue il Sindaco – al valore della collaborazione senza confini, a fini di conoscenza e di pace. Si deve riconoscere con speranza quanto possa e potrebbe dare la scienza volta al bene comune, in uno sforzo globale. Ringrazio la comunità scientifica pisana impegnata a far vivere l’antenna di Cascina, in tutte le sue componenti, per il compito che ha svolto con questo storico successo. Ancora una volta una grande scuola di fisica è riconosciuta ed esaltata nei risultati di esperimenti di straordinario valore. Spero che questo successo invogli tanti giovani ad appassionarsi alle scienze e tanti di più a fare studi scientifici. La città di Pisa collaborerà con tutte le istituzioni della ricerca e dell’alta formazione, con le scuole, per questo obiettivo strategico per il nostro paese.

Ho telefonato al Prof. Federico Ferrini, direttore di Virgo, dirigente dell’Infn, per complimentarmi con lui e perché esprima la riconoscenza della città di Pisa a tutti coloro che collaborano e hanno collaborato all’esperimento, aggiungendo di dare un particolare e affettuoso saluto e ringraziamento al Prof. Adalberto Giazotto, al quale dobbiamo tantissimo»

(fonte Pisainformaflash.it)