Areaperta. Conferenze su argomenti scientifici al CNR di Pisa


Al Cnr la Ricerca si apre alla città: ritorna l’appuntamento con Areaperta

Riparte mercoledì 11 ottobre alle ore 17 il ciclo di conferenze “Areaperta” presso l’Auditorium dell’Area della Ricerca CNR di Pisa, in via Moruzzi 1.

5 conferenze su argomenti curiosi e divertenti per chi vuole saperne di più sul mondo della scienza

programma: http://areaperta.pi.cnr.it

Il primo appuntamento sarà mercoledì 11 ottobre alle ore 17. Il Seminario, dal titolo “Il gatto tra le molecole. Una scala percettiva per comprendere i componenti di base delle cellule viventi”, avrà come oggetto il mondo delle cellule. Le cellule sono piccole, lo sanno tutti, ma quanto piccole? E gli oggetti, il DNA, le proteine, i metaboliti che stanno dentro le cellule, sono ancora più piccoli, ma quanto più piccoli? Per riuscire ad avere un'idea delle dimensioni relative dei componenti cellulari, la ricercatrice dell’Istituto di Fisiologia Clinica del Cnr (Ifc-Cnr), Monica Zoppè ha escogitato un trucco, semplice ma efficace: una scala percettiva il cui metro di misura è il gatto (rimpicciolito di dieci milioni di volte). Utilizzando questa particolare unità di misura, la ricercatrice spiegherà nel seminario le dimensioni di tutto ciò che si trova nelle cellule e fornirà una descrizione degli eventi biologici anche in termini di dimensioni.

Nel secondo appuntamento con Areaperta il 25 ottobre, si parlerà del “Palinsesto di Archimede", una pergamena medievale che contiene diversi trattati di Archimede di Siracusa, alcuni dei quali erano stati ritenuti perduti, nascosti sotto un più recente testo liturgico. Il ricercatore Emanuele Salerno dell’Istituto di Scienze e Tecnologie dell’Informazione del Cnr (Isti-Cnr) illustrerà come, attraverso le tecnologie che vengono utilizzate per indagare la natura e il contenuto dei documenti antichi, è stato possibile recuperarlo e risalire al contenuto senza comprometterne l'integrità.

Areaperta proseguirà l’8 novembre con il seminario “Il fascino nascosto dei ragni”, tenuto dalla ricercatrice della Scuola Superiore Sant’Anna Malayka Samantha Picchi e dedicato al mondo degli aracnidi.

L’appuntamento del 22 novembre sarà dedicato al tema della “personalizzazione” al tempo dell’Internet delle Cose tenuto dal ricercatore dell’Istituto di Scienze e Tecnologie dell’Informazione del Cnr (Isti-Cnr) Fabio Paternò. Il ricercatore spiegherà come questo tipo di tecnologie può essere ormai utilizzato e personalizzato anche da persone senza elevate competenze informatiche e mostrerà degli esempi su come questo tipo di tecnologie possano essere utilizzate proficuamente nel quotidiano, in contesti come la casa e l’assistenza all’anziano.

L’ultimo appuntamento del ciclo autunnale di conferenze di Areaperta si terrà il 6 dicembre. Sul palco dell’Auditorium dell’Area della Ricerca di Pisa salirà la ricercatrice Claudia Principe, dell’ Istituto di Geoscienze e Georisorse del CNR (Igg-Cnr), che affronterà il tema del magnetismo della Terra e dei suoi effetti sulla nostra vita. Sarà un percorso sulla storia dello studio di questa caratteristica fisica del nostro pianeta, che ci permetterà di fare molte scoperte inaspettate.

La partecipazione alle conferenze è gratuita e aperta a tutti, con uno speciale invito alle scolaresche delle scuole superiori. Al termine di ogni presentazione, della durata massima di 40 minuti, ci sarà spazio per una discussione e per rivolgere ai relatori domande o richieste di approfondimenti.

Tutte le conferenze dei cicli precedenti sono disponibili sul sito di Areaperta (www.areaperta.pi.cnr.it);

Per ricevere informazioni su ciascuna conferenza direttamente al proprio indirizzo di posta elettronica è possibile registrarsi inviando una mail di richiesta all’indirizzo info@areaperta.pi.cnr.it