Riaperta la provinciale del Monte Serra

Sono terminati i lavori sulla SP 56 del Monte Serra dopo gli incendi: riapertura completa alla circolazione da venerdì 21 dicembre.

conferenza stampa al Comune di Calci
conferenza stampa al Comune di Calci


“Con soddisfazione comunico la riapertura al traffico della provinciale del Monte Serra” – con queste parole il presidente della Provincia di Pisa Massimiliano Angori – è intervenuto oggi nella sala consiliare del Comune di Calci in occasione della conferenza stampa per la visita del Governatore della Toscana Enrico Rossi per il sopralluogo sui luoghi teatro del disastroso incendio del settembre scorso. “Voglio esprimere il mio grazie a tutti, ai volontari, al personale, ai tecnici della Provincia per aver raggiunto questo obbiettivo così atteso e importante – ha aggiunto Angori”. “Ringrazio la Provincia di Pisa e i suoi tecnici, ha dichiarato il Sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti, per averci riconsegnato la strada, che permetterà di far rivivere il Monte Serra, e invito tutti a tornare su questa strada per far riprendere l’economia legata al nostro Monte”.

Ma vediamo i dettagli dell’intervento della Provincia di Pisa.

1) La pulizia delle scarpate, della sede stradale, e la pulizia idrodinamica dei pozzetti e tubazioni per lo scarico delle acque meteoriche, dal km 3+000 al km 6+000 della SP56, affidati con Verbale di Somma Urgenza, sono iniziati il 29/10/2018 e terminati il 10/11/2018 per una spesa di circa € 32.000,00 IVA compresa. Grazie alla collaborazione con il personale forestale della Regione Toscana, che ha messo a disposizione con escavatore tipo "ragno", è stato risolto anche il problema al traversante ubicato al km 4+500 circa liberando l’occlusione che ne impediva il corretto funzionamento. È stata completata anche la pulizia delle scarpate e della sede stradale dal km 6+000 al km 7+700 della SP 56 da parte degli operai forestali dell’Unione Montana Alta Val di Cecina, sfruttando una convezione sottoscritta con la Provincia: la spesa di questi ulteriori interventi, qualificandosi come rimborsi delle spese ammonta a € 6.000,00.

2) Il ripristino delle pavimentazioni stradali dal km 3+850 al km 5+400 della SP56, sono iniziati il 20/11/2018 e terminati il 23/11/2018 per una spesa di € 74.400,00 IVA compresa. I lavori sono stati completati e, dopo una prima fase in cui erano emersi problemi nella corretta posa del conglomerato bituminoso, sono stati riparati e ora consentono di riaprire completamente al traffico la viabilità. L'installazione dei sistemi di ritenuta (guard rail) dal km 3+300 al km 7+700 circa della SP56, affidati con perizia suppletiva su appalto di manutenzione in essere, sono iniziati il 15/11/2018 e completati il 10/12/2018 per una spesa di € 87.901,30 IVA compresa. I lavori per l'installazione la segnaletica verticale, eseguiti in economia diretta per una spesa di € 2.400,00, sono ultimati.

3) Dal giorno 28.11.20018 la strada SP 56 del Monte Serra è stata riaperta al traffico fino al km 5+150, con segnaletica di pericolo ed abbattimento della velocità a 30 km/h per il tratto di 324 m non completo di barriera, in prossimità del km 3+360. In questo modo è stato possibile accedere alle attività commerciali ricomprese in questo tratto di strada. La riaperta completa al traffico avverrà a partire da venerdì 21.12.2018. Tuttavia l’apertura potrà essere garantita solo in presenza di condizioni meteorologiche buone o con previsione di precipitazione cumulate nelle 6 h di entità non superiore a 30 mm. Con previsioni di intensità superiori o diramazioni di allerta meteo arancione, o anche allerta gialla per vento, occorrerà in via precauzionale chiudere al transito il tratto di strada compreso tra il km 5+150 ed il km 7+700. La successiva riapertura dovrà essere subordinata alla verifica degli eventuali danni arrecati.