La variante di Lari

La variante di Lari torna a doppio senso grazie a un'importante sinergia tra Comune e Provincia di Pisa

variante di Lari - lavorazioni
variante di Lari - lavorazioni

Da giovedì 23 maggio 2019, dopo otto anni la Variante di Lari tornerà ad essere a doppio senso di marcia. Entrerà in vigore il doppio senso, che in un tratto sarà alternato da impianto semaforico. Non ci saranno cambiamenti nella viabilità del centro storico, ma semplicemente la riapertura consentirà di facilitare la circolazione dei veicoli intorno al borgo di Lari. L’intervento, eseguito dalla Provincia che ha la competenza della strada, ha previsto la sistemazione della carreggiata stradale nei tratti maggiormente bisognosi, la sua ridefinizione tramite l’installazione di new jersey ed una sistemazione delle banchine. Interventi che hanno portato alla riapertura a doppio senso di questo tratto di provinciale che sarà regolato da impianto semaforico con abbattimento della velocità a 30 km/h e istituzione del limite di portata a 3.5 t, ad esclusione dei bus di linea e turistici che quindi potranno circolare sulla Variante anche in direzione di Casciana Alta.

“Questo intervento nasce da una bella sinergia con il Comune di Casciana Terme Lari – commenta il Presidente della Provincia Massimiliano Angori – che ci ha chiesto un intervento importante per risolvere l’annoso problema del danneggiamento della strada che porta al centro di Lari in conseguenza di un movimento franoso che ha interessato quel lato del versante. L’intervento di risistemazione della strada, che ammonta a un importo di circa 40 mila euro, consentirà una migliore qualità di vita agli abitanti e una linea di accesso sicura per i numerosi turisti di uno dei borghi più suggestivi della Provincia.”

PhotoGallery

variante di Lari - lavorazioni
variante di Lari - lavorazioni
variante di Lari - lavorazioni
variante di Lari - lavorazioni
variante di Lari - lavorazioni
variante di Lari - lavorazioni
variante di Lari - lavorazioni
variante di Lari - lavorazioni