A Pontedera al via il Corso Gastronomo

La conferenza stampa della Provincia di Pisa nella Sala del Consiglio per la presentazione del percorso formativo.

un momento della conferenza stampa
un momento della conferenza stampa

Pisa, 7 agosto 2019 - L'ITS-EAT, Istituto Tecnico Superiore-Eccellenza Agroalimentare Toscana nasce a Grosseto nel maggio del 2015. In questi quattro anni ha completato tre percorsi e ne ha messi in campo altri quattro, di cui due al primo anno e due al secondo anno. Nel prossimo biennio ne partiranno altri due, più un terzo in collaborazione con l'ITS-TAB dedicato al turismo. I tre corsi già chiusi sono stati svolti uno a Grosseto e due a Firenze, i quattro in corso sono in svolgimento sempre a Grosseto, a Pistoia, ancora a Firenze ed a Cortona. I prossimi si svolgeranno a Pisa e Firenze.
"Un'ottima occasione professionalizzante, dunque, che partirà in concreto sul nostro territorio provinciale, e nello specifico nella zona della Valdera”, afferma il Presidente Massimiliano Angori.
“Pisa si va così ad aggiungere ad altre zone della Toscana in cui sono stati portati avanti questo tipo di interventi formatvi, e da noi inizierà, a Pontedera, il corso biennale di “Gastronomo”. Ritengo che sia un'importante opportunità, in un momento storico in cui c'è necessità e volontà di riscoprire le nostre origini, comprese anche quelle legate all'enogastronomia, in cui la Toscana è peraltro un'eccellenza a livello mondiale”.

"I soci della Fondazione Its-Eat – sottolinea il presidente Fabrizio Tistarelli- soprattutto imprese del territorio, associazioni, scuole ed università, si spendono direttamente per formare le figure professionali specializzate richieste dalle attività produttive locali e per garantire al contempo un adeguato sviluppo economico del territorio".Nei primi due corsi, terminati da un anno, il 73 per cento degli allievi risultano occupati, mentre un gruppo di studenti ha deciso di proseguire gli studi a livello universitario e un altro sta predisponendo invece un percorso di impresa. Per quanto riguarda la provenienza scolastica dei primi tre corsi la metà degli iscritti veniva dall'istituto tecnico agrario, nei nuovi progetti questa percentuale si è abbassata e sono aumentati gli allievi in possesso di altri diplomi. "Il percorso formativo biennale Its-Eat – afferma il direttore Paola Parmeggiani - mette in contatto i giovani diplomati, provenienti da qualsiasi indirizzo di studi secondario, con le migliori realtà aziendali, non solo toscane, per conoscere le opportunità professionali nell'Agribusiness e per acquisire le competenze che servono per inserirsi, da subito, in modo qualificato nel mondo del lavoro".

A Pisa sta per iniziare il corso biennale di “GASTRONOMO” . Si tratta di una figura professionale che possiede competenze approfondite di comunicazione, anche in lingua inglese, sul consumo alimentare e sulle principali tecniche di marketing e promozione. Un professionista in grado di gestire l'intero processo di commercializzazione dei prodotti agricoli ed agro-alimentari, i rapporti commerciali e le attività connesse al lancio dei prodotti enogastronomici, con particolare riferimento alle filiere tipiche del territorio toscano, valorizzando e promuovendo le caratteristiche paesaggistiche, storiche, culturali ed artistiche, contribuendo in questo modo alla fidelizzazione della clientela.
Il Tecnico Superiore “GASTRONOMO” coordina e mette in rete i soggetti della filiera produttiva e distributiva al fine di organizzare, comunicare e gestire eventi promozionali, visite guidate, tour eno-gastronomici, nell’ottica della valorizzazione delle filiere del territorio di riferimento. Favorisce il collegamento tra il sistema della produzione primaria e gli operatori, supportando l’erogazione di un servizio di qualità, trasferendo le scelte di qualità in termini di prodotti utilizzati ai consumatori e valorizzando le scelte alimentari e gastronomiche della struttura.Gli sbocchi occupazionali sono principalmente nell’ambito della GDO, nelle grandi realtà alberghiere (o nelle catene di queste) e negli esercizi ristorativi, nella ristorazione collettiva di qualità.


ITS EAT si avvale della collaborazione delle università toscane, dell’expertise tecnica nell’ambito di specializzazione del percorso formativo di Slow Food Toscana, di Unione Valdera, soci della Fondazione ITS EAT, e della Scuola Tessieri di Ponsacco.
Tutti i corsi sono finanziati dalla Regione Toscana attraverso il Fondo Sociale Europeo e dal MIUR.

Tutte le modalità di iscrizione al corso sono disponibili sul sito www.fondazione-eat.it
Per la frequenza al corso è richiesto un contributo di partecipazione.
Le richieste di iscrizione dovranno pervenire entro e non oltre il 7/10/2019