Fauglia

La latina Favullia Castrum, la longobarda Faulae, infine Fauglia è terra di grande interesse agrario fin dai tempi più antichi, citata dalle fonti del XII secolo è la chiesa di S. Lorenzo con il castello, passato sotto l'influenza fiorentina agli inizi del XV secolo. È attualmente un centro agricolo con aziende specializzate nella produzione di uve e vini pregiati quali il bianco di S. Torpé; l'artigianato è sviluppato nel settore del legno e del vestiario-abbigliamento. Famosa per i suoi boschi, lo è altrettanto per le sue belle ville fra cui Ritrovarsi, dimora di Marta Abba e sede di un centro studi pirandelliani. Altre belle ville sono Villa Negri e Villa Arnia.