Montescudaio

Antica sede monastica benedettina e capoluogo della diocesi di Volterra, castello dei conti Della Gherardesca, fondato alla fine del XII secolo nel luogo di una preesistente chiesa di Santa Maria, Montescudaio gode di un panorama da cui sono visibili la piana della valle del Cecina, tutte le isole dell'Arcipelago Toscano fino alle montagne della Corsica. Il nome antico deriva dal latino Mons Scutarum che significa monte degli scudi, Montescudaio fu infatti un borgo fortificato di grande importanza strategica, data la posizione dominante su tutta l'area. Dalle vigne delle colline circostanti si produce il vino rosso Montescudaio DOC.