Santa Luce

Santa Luce mantiene inalterata la forma del borgo fortificato, con al centro il castello o la rocca, mentre il suo nome deriva dalla vicina e antichissima pieve. Castello feudale dei Cadolingi di Fucecchio, come gli altri comuni delle colline pisane fu sotto la giurisdizione ecclesiastica dell’arcivescovato di Pisa. La pieve di Santa Luce, chiamata anche Pieve di Sant'Angelo o Santa Luce delle Colline, fino alla fine del XVIII secolo, fu a due sole navate con fonte battesimale ottagonale.