Santa Maria a Monte

Centro del Valdarno Inferiore situato su un'altura fra le pendici sudorientali delle colline delle Cerbaie e l'Arno, munito di rocca fin dalla metà del XIII secolo, si mantenne sotto la giurisdizione dei vescovi lucchesi fino alla conquista di Pisa da parte dei ghibellini vittoriosi a Montaperti. Il vecchio nucleo è tra i più interessanti esempi di borgo medievale toscano, con tipica struttura ovoidale impostata su una sola strada principale. Vi sussistono i resti delle fortificazioni trecentesche e il palazzetto Pretorio, con alcuni stemmi. La collegiata di S. Giovanni, con campanile a torre, possiede un prezioso pergamo romanico-lucchese del XII secolo, con decorazioni e un fonte battesimale scolpito.