Spirito dell'uomo e spirito del tempo - Mostra personale di Loris Nelson Ricci

Loris Nelson Ricci
Loris Nelson Ricci

Si è aperta il 7 febbraio la mostra del pittore Loris Nelson Ricci “Spirito dell’uomo Spirito del tempo“, dove sono esposti dipinti e sculture che l'artista ha concepito e realizzato negli ultimi nove anni nella solitudine del castello di Castevoli in Lunigiana, restaurato dall'artista stesso per trovare il luogo ideale della concentrazione e della meditazione.

I grandi dipinti materici, che raggiungono gli otto metri di larghezza e tre e mezzo di altezza e gli altri , sempre di dimensioni imponenti, nascono da una profonda riflessione “antroposofica” sui destini dell’uomo e dell’umanità e creano uno spazio visionario sintesi di emozione e razionalità. Ai dipinti si affiancano le sculture ambientali e quelle dei cicli “ Monumenti dello spirito” dedicato ai valori universali dell’umanità e ” Umanità e Storia sulla Via Francigena “. Nella mostra di Pisa, che dal Museo Nazionale di San Matteo prosegue a Palazzo Reale, sono inoltre esposti una selezione di disegni del ciclo “Lettura di Giovanni Pisano” e di dipinti concepiti negli anni Ottanta per le “Grandi Civiltà d’Europa e del Mediterraneo”, creando così un viaggio intorno al percorso dell’artista.

L'evento, promosso dalla Provincia di Pisa, dal Comune di Pisa, dalla Soprintendenza B.A.P.P.S.A.E. di Pisa e Livorno, con la collaborazione organizzativa dell'associazione Gli Amici dei Musei e dei Monumenti Pisani, segna l'inizio delle commemorazioni del centenario, nel 2010, della nascita dello storico, critico d'arte e politico Carlo Ludovico Ragghianti, già direttore dell'Istituto di Storia delle Arti dell'Università di Pisa e amico personale dell'artista.

"Spirito dell'uomo e spirito del tempo - dipinti, sculture e disegni" - dal 7 febbraio al 28 marzo 2009 presso: Museo Nazionale di San Matteo e Palazzo Reale.

Inaugurazione 7 febbraio 2009 ore 17.00

Per ulteriori informazioni e per gli orari vedere gli allegati.

La chiusura della mostra è stata prorogata al 30 aprile p.v.