Funzioni trasferite > Agricoltura > Statistica agraria

Statistica agraria

Le statistiche ufficiali del settore agricolo in Italia sono il risultato di un sistema integrato di indagini alla cui definizione ed implementazione concorrono i principali soggetti istituzionali facenti parte del Sistan. Per la rilevazione dei dati, l’Istat si avvale, quali organi intermedi, degli Uffici di statistica delle Regioni e delle Province autonome di Trento e di Bolzano (art. 5 del D.Lgs. n. 322/89), i quali, a loro volta, possono avvalersi degli uffici competenti in materia di agricoltura operanti a livello di Regione o di provincia autonoma.
La Regione Toscana per lo svolgimento dell’attività di rilevazione e di controllo dei dati si avvale delle competenti strutture provinciali, ai sensi del II Protocollo d’Intesa per la ristrutturazione delle indagini statistiche in agricoltura stipulato con tutte le Amministrazioni Provinciali toscane. In merito, la Provincia di Pisa, ha stipulato con la Regione Toscana un protocollo d’intesa, approvato con delibera della Giunta Provinciale n. 32 del 09 marzo 2000 con il quale è stato ristrutturato il sistema di indagini statistiche in materia di agricoltura nella regione, in attuazione di analogo protocollo stipulato tra Regione Toscana e ISTAT. Le rilevazioni sono di interesse pubblico e sono inserite nel Programma statistico nazionale varato ogni tre anni approvato con DPCM. Sulla base di tale Protocollo, la Provincia di Pisa effettua sul proprio territorio una serie di indagini statistiche in agricoltura sia su base estimativa sia campionarie, di cui le più ricorrenti sono:

  • indagini estimative a cadenza mensile: la rilevazione viene effettuata mediante la compilazione di modelli mensili dove sono riportate, per ciascun mese, le coltivazioni distinte per tipologia d’interesse: comunitario, nazionale o regionale. I dati rilevati attengono alla stima delle superfici e delle produzioni delle coltivazioni agrarie;
  • indagini estimative a cadenza annuale: la rilevazione viene effettuata mediante la compilazione dei modelli annuali i dati rilevati attengono a Vite e Produzione uva e Fiori e Piante in vaso;
  • indagini campionarie:
    • REA: indagine annuale sui risultati economici delle aziende agricole. Si tratta di una rilevazione statistica effettuata con intervista diretta al conduttore d’azienda e riguardante un insieme ristretto di variabili selezionate principalmente per la stima di aggregati del settore agricolo. L’indagine, svolta su un campione casuale di aziende agricole, rileva i dati riguardanti i risultati economici delle aziende agricole: costi, giacenze e scorte, acquisti e vendite di capitale fisso, reimpieghi, ricavi, autoconsumo, contributi alle aziende, costo del lavoro e redditi delle famiglie agricole;
    • SPA: indagine sulla struttura e sulle produzioni delle aziende agricole. L’indagine viene svolta ogni due anni nel periodo che va da ottobre al gennaio dell’anno successivo e per la Regione Toscana avviene attraverso la rete di rilevazione coordinata delle Province. La rilevazione, oltre ad essere inserita nel Programma statistico, viene svolta anche in attuazione di regolamenti CE per cui gli Stati Membri realizzano, secondo criteri e metodi armonizzati, indagini censuarie, ogni dieci anni, e campionarie sulla struttura delle aziende agricole per il periodo 1988-2007. In questo quadro l'indagine campionaria SPA ha anche il compito di aggiornare i dati del 5° Censimento Generale dell'Agricoltura 2000, oltre all’obiettivo di fornire al decisore politico ed economico uno strumento statistico per la valutazione delle politiche comunitarie e nazionali e alla necessità di raccogliere informazioni aggiornate per la programmazione delle politiche agricole regionali. La rilevazione avviene attraverso una raccolta di informazioni su questionari definiti riguardanti le superfici dedicate alle diverse coltivazioni, le dimensioni degli allevamenti, la forma organizzativa, i rapporti dell'azienda con il mercato, ecc.

Per lo svolgimento delle indagini campionarie e censuarie, la Provincia di Pisa ha istituito l’Albo provinciale dei rilevatori statistici in agricoltura, approvato con Deliberazione del Consiglio provinciale n. 190 del 01 Dicembre 2000 e disciplinato da apposito Regolamento.

Referenti:

Paolo Nobile p.nobile@provincia.pisa.it Tel. 050929628 fax 050929639

Orario di ricevimento: lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e giovedì dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00

Via P. Nenni, 24 (IV° piano) 56124 PISA