Protezione civile > Norme di comportamento

Norme di comportamento

L’Italia è un Paese ad alto rischio. I rischi naturali quali terremoti, alluvioni, frane, eruzioni vulcaniche, incendi, a cui si sommano a quelli legati alle attività dell’uomo, contribuiscono a rendere fragile il nostro territorio.

Conoscere un fenomeno è il primo passo per imparare ad affrontarlo nel modo più corretto e a difendersi da eventuali pericoli.

Sei preparato?
Conoscere i rischi che interessano il tuo territorio è un fondamentale strumento di auto-protezione.
Scopri cosa fare prima, durante e dopo una situazione di emergenza:

Norme di comportamento da seguire a seconda del rischio specifico


Richiedere soccorso

Un principio molto importante per garantire il corretto funzionamento delle strutture operative che garantiscono il soccorso ai cittadini è quello di non utilizzare mai i numeri di emergenza per richiedere informazioni. I numeri di soccorso devono essere utilizzati solo in caso di emergenza per richiedere un intervento diretto.

Soccorso Tecnico - Vigili del Fuoco: 115
Soccorso Sanitario: 118
Soccorso in Mare: 1530
Segnalazioni incendi boschivi: 800 425 425 e 1515

Richiedere informazioni e segnalare situazioni di criticità
Importante è che le richieste di informazioni e le segnalazioni di emergenza siano inoltrate da parte dei cittadini ai soggetti preposti.
Al Comune, che è il primo interlocutore per la cittadinanza, tramite numero URP o Protezione Civile o Polizia Municipale.
Ai gestori di servizi:

- Autostrade: 800 042 121
- ANAS: 841 148
- Ferrovie: 800 892 021
- ENEL Segnalazione guasti 803 500


Kit di emergenza. Per essere sempre pronti
La casa in cui vivi, in caso di una qualsiasi emergenza, può rimanere isolata e priva di servizi essenziali come acqua, luce e gas. Senza energia elettrica non funzionano neanche la telefonia fissa e cellulare, internet, la radio e la tv.
Un kit con pochi e utili oggetti ti permetterà di superare le fasi critiche informato e con tranquillità.
Basta un piccolo zaino tenuto in un luogo accessibile conosciuto a tutti con dentro:
- una torcia a batteria (completa di batterie nuove non inserite);
- una radio portatile a batteria (completa di batterie nuove non inserite);
- un coltello multiuso; un contenitore di plastica con chiusura ermetica (per esempio quelle da congelatore);
- un kit di pronto soccorso.

In caso di emergenza completa il kit con:

- una bottiglia di acqua potabile sigillata;

- generi alimentari non deperibili (es. barrette energetiche a lunga scadenza);

- vestiario pesante di ricambio;

- materiale da inserire nel contenitore di plastica:

  • fotocopia documenti di identità
  • altri documenti personali importanti
  • eventuali medicine specifiche
  • soldi in contanti