Modello GAP - Gestione Appalti Pubblici

Il Ministero dell'Interno con nota prot. 11001/119/20(8) Uff.II Ord.Sic. Pubb. del 15 maggio 2014 ha ritenuto la trasmissione del MOD GAP alla...

Il Ministero dell'Interno con nota prot. 11001/119/20(8) Uff.II Ord.Sic. Pubb. del 15 maggio 2014 ha ritenuto la trasmissione del MOD GAP alla Prefettura abrogata .

MOD. GAP - Riferimenti normativi : Legge n. 726 del 12.10.1982 art. 2

Legge n. 410 del 30.12.1991

Il Modello GAP (Modello Gestione Appalti Pubblici) introdotto nell'ambito della normativa antimafia dalla L. 762/1982 e s.m.i., relativo alla rilevazione degli appalti, deve essere redatto da tutti gli Enti Pubblici che bandiscono appalti per l'esecuzione di opere pubbliche, servizi, e forniture di importi pari o superiori a euro 51.645,69 IVA inclusa, nonchè da imprese individuali o costituite in forma societaria, aggiudicatarie degli appalti medesimi o di eventuali subappalti.

Il Mod. GAP compilato e sottoscritto dal Responsabile dell'ente appaltante e dal legale rappresentatne dell'impresa aggiudicatria deve essere trasmesso alla Prefettura di competenza per territorio dopo l'approvazione del contratto da parte degli organi di controllo, nei casi in cui questo adempimento sia previsto dalla Legge in quanto condizione per l'esecutività del contratto stesso.

L'Ufficio Contratti è a disposizione per chiarimenti relativi alla compilazione del suddetto Modello.

Tel 050929321 - 476

Questa pagina ti è stata utile?