Salta al contenuto

“Il fenomeno della Violenza di genere nei luoghi di lavoro”

Una tavola rotonda partecipata a Pisa, coordinata dalla Provincia di Pisa.

Data:

14-12-2018

“Il fenomeno della Violenza di genere nei luoghi di lavoro”

"Molti cittadini oggi quando gli dico che sono Presidente della Provincia, rispondono sorpresi - Ma esistono ancora le Province!? - Esistono eccome ed offrono servizi importanti per la cittadinanza, uno di questi è il controllo dei fenomeni discriminatori in ambito occupazionale e promozione delle pari opportunità sul territorio provinciale” con queste parole Massimiliano Angori, Presidente della Provincia di Pisa, ha aperto i lavori della Tavola Rotonda dal titolo “Il fenomeno della Violenza di genere nei luoghi di lavoro”, martedì 11 dicembre, alla quale hanno partecipato la Consigliera di Parità provinciale effettiva, Chiara Federici e quella supplente, Maria Anna Abbondanza, la Consigliera Provinciale con delega alle Pari Opportunità, Francesca Brogi, la Questura di Pisa con Sandra Orsini e la Consigliera Regionale di Parità, Maria Grazia Maestrelli, oltre a rappresentanti delle organizzazioni sindacali e delle associazioni. “Il controllo dei fenomeni discriminatori in ambito occupazionale e la promozione delle pari opportunità rientra tra le funzioni fondamentali della Provincia – ha aggiunto il Presidente Angori – e questo ci spinge a portare avanti le attività dell’ufficio della Consigliera di Parità proprio a partire dal ruolo di coordinamento provinciale delle reti attive sul fenomeno che la legge ci assegna”

"I dati Istat ci dicono che ancora molte donne sono oggetto di discriminazioni nel mondo del lavoro, per questo è importante promuovere azioni che puntino sia sulla prevenzione che sull'assistenza dei soggetti colpiti - dichiara la Consigliera provinciale Francesca Brogi - La Provincia di Pisa grazie all'ufficio della Consigliera di parità ha promosso la stipula di due protocolli d'intesa che riuniscono i Sindacati e l'Ispettorato del lavoro così da promuovere azioni di rete che siano il più efficaci possibili per combattere fenomeni discriminatori e tutelare a pieno le donne colpite".

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

07-02-2022 13:02

Questa pagina ti è stata utile?