Salta al contenuto

Edilizia scolastica: il punto della situazione

Angori: “Rintracciate qualche decina di aule in più per l’avvio del nuovo anno scolastico grazie al fitto lavoro di concertazione tra istituti e Provincia.

Data:

25-08-2022

Edilizia scolastica: il punto della situazione

Si è svolta nella mattinata di martedì 9 agosto la nuova riunione del Tavolo programmatico per l’Edilizia Scolastica pisana a cura della Provincia di Pisa. Hanno preso parte alla riunione, tra gli altri: il Presidente della Provincia di Pisa Massimiliano Angori, la Consigliera alla Programmazione Scolastica Antonietta Scognamiglio, la struttura tecnica provinciale, il Comune di Pisa nella persona dell’Assessora alle Politiche Scolastiche Sandra Munno, tutti i rappresentanti degli istituti scolastici cittadini, rappresentanti anche dell’Osservatorio Scolastico Permanente e di Cittadinanza Attiva Toscana. Presente anche la nuova Dirigente Usp Lorenza Lorenzini.

“Il lavoro che ha messo a punto la Provincia di Pisa, durante tutto questo anno, attraverso l’attivazione del tavolo, è stato finalizzato a un confronto costante tra istituzioni, consigli di istituto e associazioni per monitorare le esigenze degli istituti cittadini pisani, in modo da mettere a punto il miglior inizio di anno scolastico possibile, per quanto concerne la questione degli spazi”, afferma il Presidente Massimiliano Angori. “Un lavoro assiduo, fatto anche di confronti interni, attraverso la concertazione tra istituti, che ha permesso ad oggi di reperire alcune decine di aule in più. Monitoreremo, perciò, l’avvio dell’anno scolastico 2022/23, che dovrebbe partire con una situazione di relativa calma, seppure anche i protocolli governativi anticovid19 per la ripresa della didattica raccomandino il distanziamento “laddove è possibile”.

Nell’ottica di una ripresa soddisfacente delle attività, ad ogni modo, convocheremo una nuova riunione del tavolo programmatico cittadino prima della ripresa delle attività didattiche, per fare un ultimo punto della situazione a ridosso dell’avvio delle attività. Intanto è proseguita la sinergia tra gli enti: il Comune di Pisa, tramite l’Assessora Munno, ha annunciato che all’inizio dell’anno saranno con tutta probabilità messe a disposizione del liceo Carducci le aule delle Perodi, rintracciando anche un accordo con il Cpia, il cui DS Perini era presente al tavolo, per una condivisione degli spazi”, conclude Angori.

"Un altro aspetto fondamentale da prendere in esame, e che nel corso di questi mesi abbiamo fatto grazie all'assiduo confronto con gli uffici provinciali, è anche il numero dei nuovi iscritti che andranno ad impattare come di consueto su quelli che sono gli spazi a disposizione", aggiunge la Consigliera Antonietta Scognamiglio. "Per noi come Provincia è infatti essenziale far fronte alle esigenze di tutti gli studenti e le studentesse nel miglior modo possibile, rispettandone in primis il diritto allo studio e il diritto all'inclusione anche per i soggetti più fragili. È stato sollevato, peraltro, da alcune scuole il numero elevato di studenti con disabilità, anche gravissima, che necessitano di spazi e di una programmazione della didattica inclusiva a cui la Provincia farà particolare attenzione"

"La Provincia di Pisa, pur in una situazione da decenni complessa e aggravata a livello di spazi, come tutti sappiamo, dall'emergenza sanitaria che ancora non può dirsi risolta, sta lavorando a 360 gradi con un ventaglio di soluzioni possibili da applicare in vista della partenza del prossimo anno scolastico" afferma la Consigliera con Delega all'Edilizia Scolastica Cristina Bibolotti. "È nostra intenzione infatti disporre di una serie di alternative praticabili in modo da cercare di riuscire a far fronte anche ad esigenze che si manifestino nel periodo immediatamente precedente alla ripresa delle attività didattiche. Per questo rimarremo in contatto assiduo con i Dirigenti Scolastici degli istituti cittadini e proseguiremo il lavoro anche di incontri interni, come fatto in questi ultimi mesi" aggiunge Bibolotti

Nei Documenti allegati, la situazione degli spazi aggiornata al tavolo del 9 agosto 2022

Allegati

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

15-09-2022 11:09

Questa pagina ti è stata utile?